ENZA PIPITONE

Enza Pipitone pittrice

Biografia

Enza Pipitone è nata a Marsala, provincia di Trapani, il 21 luglio 1961.

Attualmente è Funzionario Restauratore Conservatore presso l' Archivio di Stato di Trapani.

È stata per 15 anni Capotecnico Restauratore presso la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale di Napoli, Museo di Capodimonte.

Dipinge da sempre ad acquerello. Ha al suo attivo numerose mostre personali (Milano Centro Culturale Lusca), negli anni ottanta a Marsala, nel 1990 al Palazzetto dell'Arte della Città di Foggia col patrocinio del Comune e nel 1991 al Centro Documentazione Ricerca Artistica Contemporanea "L. Di Sarro" di Roma. Ha inoltre esposto i suoi acquerelli in molte mostre collettive realizzate a Marsala, Trapani, Mazara, Castelvetrano, Palermo, Firenze, Milano, Napoli riscuotendo consensi di pubblico e di critica.

Enza Pipitone predilige la tecnica dell'acquerello trattato con pennellate fluide, rapide, decise, vibranti, sintetiche. Ha sempre concepito e creato i suoi lavori in funzione del colore e dei rapporti cromatici, della luce e delle trasparenze ma anche dei contrasti accesi.

Dagli anni novanta al figurativo su carta ha affiancato una ricerca sperimentale che l'ha portata a lavorare su superfici sempre più ampie, a realizzare pannelli ad acquerello o in tecnica mista su tela operando anche con polpa di carta per ottenere diverse consistenze materiche, nuovi effetti di superficie e senso del rilievo. Alcuni dei suoi più recenti lavori nascono da una rielaborazione dei propri acquerelli al computer, operazione che le ha consentito di approfondire l'interesse per gli effetti cromatici e di sfidare virtualmente le possibilità dell'acquerello in una trasfigurazione continua che rimette in gioco idee, forme e colori.

Il suo sito internet è www.enzapipitone.it